17 Luglio 2019
news
percorso: Home > news > News

La Rossella cede a Teramo 71 - 63

01-04-2019 10:30 - News
Continua il periodo nero della Rossella Civitanova: a Teramo arriva la quarta sconfitta di fila per 71-63, al termine di una partita sempre condotta dagli abruzzesi. I playoff rimangono sempre a due punti, ma Nardò ha raggiunto Giulianova all’ottavo posto, facendo così scivolare la Rossella al decimo posto con Ancona, che ha una partita in più. Non è, quindi, tutto perduto e le ultime tre partite saranno ovviamente decisive: domenica prossima in casa con Senigallia, poi scontro diretto a Giulianova e chiusura al PalaRisorgimento con Catanzaro.
A differenza delle tre precedenti partite, in cui la vittoria era sempre sfumata negli ultimi due minuti, a Teramo la squadra di coach Millina, che recupera Andreani ma perde Felicioni, parte malissimo. Subito 8-0 e 13-3 per i padroni di casa, con solo una tripla di Coviello in quasi 5’. La Rossella entra in partita nella seconda metà del quarto, ma Teramo continua a colpire e chiude avanti 26-16 al primo riposo.
Andreani e Amoroso riportano il distacco a sei lunghezze nel secondo quarto (28-22), ma arriva un altro 12-0, propiziato da Costa, per il -18 (40-22). Amoroso interrompe l’emorragia, ma all’intervallo è +17 Teramo.
Al rientro in campo Bianconi firma un mini parziale di 5-0 per la Rossella, che adesso riesce a contenere meglio in difesa Teramo. Tuttavia, il buon momento in attacco non prosegue e alla fine riesce a limare solo un punto (55-39) prima dell’ultima frazione.
Ancora un 5-0 riporta la Rossella a -11, ma Teramo risponde con Costa. Qui arriva finalmente un break più consistente che fa tornare il distacco in singola cifra. A questo punto si gioca per la differenza canestri nello scontro diretto: all’andata finì 79-68 per Civitanova. Andreani mette la bomba del -7 a 3’ dalla fine, gli replica Fabi. Ma la Rossella trova altre due triple con Cognigni e ancora Andreani e riesce a chiudere a -8 (71-63). Così, con Teramo a -4 in classifica, alla Rossella basta una vittoria per evitare i playout, a cui accedono le ultime quattro.

Adriatica Press Teramo - Rossella Virtus Civitanova Marche 71-63 (26-16, 18-11, 11-12, 16-24)

Adriatica Press Teramo : Valerio Costa 15 (3/5, 3/6), Valerio Marsili 12 (3/6, 2/2), Matteo Fabi 11 (3/4, 1/8), Simone Aromando 11 (1/8, 0/0), Lazar Kekovic 9 (3/5, 1/1), Juan carlos Canelo 8 (3/8, 0/2), Luka Sebrek 3 (1/1, 0/1), Simone Di diomede 2 (1/1, 0/0), Nazzareno Massotti 0 (0/0, 0/0), Gianluca Mazzagatti 0 (0/0, 0/0), Andrea Lagioia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 24 - Rimbalzi: 44 13 + 31 (Simone Aromando 21) - Assist: 19 (Juan carlos Canelo 6)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Lorenzo Andreani 20 (1/4, 5/11), Corrado Bianconi 15 (5/9, 1/5), Francesco Amoroso 13 (4/6, 0/4), Federico Burini 5 (2/6, 0/3), Riccardo Coviello 3 (0/1, 1/3), Filippo Cognigni 3 (0/1, 1/1), Arnold Mitt 2 (1/2, 0/0), Marco Vallasciani 2 (1/2, 0/2), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 - Rimbalzi: 26 6 + 20 (Marco Vallasciani 8) - Assist: 18 (Lorenzo Andreani 6)


Realizzazione siti web www.sitoper.it