19 Gennaio 2019
news
percorso: Home > news > News

La Rossella espugna Corato, pugliesi sconfitti 74-82

02-12-2018 23:28 - News
La Rossella Civitanova espugna Corato 74-82: partita vinta con autorità, con un vantaggio che ha toccato i 20 punti nel terzo quarto; i padroni di casa hanno reagito nel finale, ma un Pierini scatenato li ha disinnescati. Per capitan Amoroso e compagni un primo quarto pirotecnico in attacco, mentre negli altri quarti il tiro da fuori è entrato meno ma la difesa ha fatto la differenza. La Virtus ottiene così la prima vittoria della stagione in trasferta (dopo quella annullata con Lamezia) e si riscatta subito dopo la debacle con Pescara. Adesso l’obiettivo è vincere per la prima volta due partita in fila e dare continuità al risultato; l’occasione sarà domenica prossima nel derby ad Ancona, sconfitta all’ultimo secondo a Fabriano ieri.
L’inizio della Rossella non è dei migliori: Corato va subito avanti 7-0 e ci rimane fino al 14-7, ma qui arriva un parziale monstre della Rossella: 19-1 con le bombe di Pierini e Amoroso e i canestri di Burini ,Felicioni e Coviello, per il 15-26 dopo otto minuti. I pugliesi si riprendono con Cicivè e riescono a chiedere il quarto sotto solo 22-29, con la Rossella che rimpiange sei liberi sbagliati.
Nel secondo quarto si ricomincia con un’altra tripla di Amendolagine, ma Civitanova sembra averne di più: ritorna a +11 con Coviello e Pierini, e raggiunge il +15 con la tripla di Andreani dopo 5’30 (31-46). Corato non riesce a ricucire veramente, così Vallasciani e Burini mandano la Rossella al riposo avanti 38-50.
Corato cerca il blitz al rientro dagli spogliatoi, ma viene respinta dai soliti Coviello e Pierini. Ancora a metà quarto la Rossella cerca di fare la differenza: Burini e capitan Amoroso firmano un parziale di 11-0 che porta il distacco oltre le 20 lunghezze (48-69). Per Corato Idiaru interrompe l’emorragia poco prima della sirena, così si va all’ultima pausa sul 51-69.
Potrebbe sembrare finita, ma i pugliesi non sono d’accordo. Dopo una tripla immediata di Andreani, arriva un 11-0 per Corato che a metà frazione è già a -10 (62-72). La Virtus si sblocca con Burini, ma Boffelli e Stella segnano per il -7 (4’ al termine). Ancora Stella replica a Pierini, poi Antrops fa -6 dalla lunetta ma ancora l’ala di Recanati colpisce da tre e mantiene le distanze. Corato spreca tre azioni che avrebbero veramente potuto riaprire il match, e alla fine il sigillo è ancora di Attilio Pierini che insacca la sua quinta tripla e chiude la partita sul 74-82.

Adriatica Industriale Basket Corato - Rossella Virtus Civitanova Marche 74-82 (22-29, 16-21, 13-19, 23-13)

Adriatica Industriale Basket Corato: Santiago Boffelli 16 (4/10, 1/3), Mauro Stella 16 (3/5, 2/5), Gints Antrops 14 (2/3, 2/7), Gaetano Amendolagine 12 (1/3, 3/4), Leonardo Marini 6 (2/2, 0/1), Efe Idiaru 5 (2/3, 0/2), Patrisio Cicivè 4 (2/4, 0/0), Ferdinando Smorra 1 (0/1, 0/2), Pasquale Mangano 0 (0/0, 0/0), Domenico Verile 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Di poce 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 25 - Rimbalzi: 28 5 + 23 (Leonardo Marini 6) - Assist: 13 (Mauro Stella 6)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Attilio Pierini 27 (6/10, 5/8), Federico Burini 16 (5/7, 0/2), Riccardo Coviello 15 (5/7, 1/2), Francesco Amoroso 10 (1/4, 2/4), Lorenzo Andreani 8 (1/3, 2/8), Matteo Felicioni 4 (1/2, 0/2), Marco Vallasciani 2 (1/3, 0/2), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 - Rimbalzi: 39 11 + 28 (Riccardo Coviello 16) - Assist: 11 (Federico Burini 5)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata