14 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News

La Rossella passa a Teramo nello scontro playoff

19-03-2018 10:48 - News
La Rossella Civitanova conquista due punti fondamentali sul campo di Teramo, espugnato per 69-71 al termine di un match che nessuna delle squadre poteva permettersi di perdere per rimanere in zona playoff. Le due compagini arrivavano infatti appaiate all´ottavo posto e questa vittoria permette a Civitanova di staccare la nona piazza, occupata da Campli, Teramo e Nardò. Ma i giochi sono tutt´altro che chiusi con quattro partite ancora da giocare e domenica al PalaRisorgimento ci sarà una vera e proprio finale contro Porto Sant´Elpidio, al momento con una vittoria in più, per la quale la Rossella chiama a raccolta tutti i propri sostenitori.
Tornando al PalaScapriano di Teramo, i locali iniziano meglio la partita andando subito sul 5-0, la Rossella ricuce con Cassese e Marinelli ma è costretta a inseguire per il resto del quarto perché Staffieri e Lagioia sono molto precisi in attacco. Una tripla e un canestro di capitan Amoroso a cavallo della prima pausa riportano Civitanova a -1 (25-24), in questa fase il lungo napoletano e Cassese rispondono colpo su colpo a Teramo, poi finalmente una tripla di Felicioni dà il primo vantaggio ai suoi, che vanno al riposo lungo avanti 37-39.
Il terzo quarto è inaugurato da Andreani, poi nove punti consecutivi di Coviello che tengono a bada Musso e Staffieri: siamo 49-50 dopo 5´40. Qui arriva il break della Rossella, che non subisce più canestro e vola a +11 con Felicioni, Coviello e le triple dei soliti Cassese e Amoroso.
La partita è però troppo importante perché si possa pensare che sia chiusa, il vantaggio in doppia cifra ospite regge fino a metà quarto, poi sei punti in fila di Musso e due liberi di Lagioia riaprono i giochi e a un minuto dalla fine riaffiorano i fantasmi di domenica scorsa. Staffieri mette la bomba per il sorpasso, il tabellone recita 69-68. Coach Rossi chiama timeout e affida il possesso successivo a Coviello, che non tradisce: penetrazione, arresto e "fade away" per il controsorpasso immediato. Dall´altra parte prima Musso poi Salamina sbagliano i tiri per la vittoria, entrambe le volte ben marcati da Felicioni che li costringe a tiri forzati e i due punti volano nelle Marche.
Prossimo appuntamento con la Rossella quindi, domenica al PalaRisorgimento per il pesantissimo derby contro la Malloni Porto Sant´Elpidio, che in questo turno ha asfaltato Cerignola 94-60 con un sontuoso 17/34 da tre.

Teramo Basket 1960 - Rossella Virtus Civitanova Marche 69-71 (25-21, 12-18, 12-21, 20-11)

Teramo Basket 1960: Andrea Lagioia 20 (1/2, 5/10), Valerio Staffieri 17 (3/4, 3/6), Victorio gustavo Musso 14 (4/10, 1/6), Bogdan Milojevic 9 (4/10, 0/2), Victor Osmatescu 4 (2/6, 0/0), Lorenzo Nolli 3 (0/0, 1/3), Simone Salamina 2 (1/11, 0/3), Edoardo Piccinini 0 (0/0, 0/1), Danilo Errera 0 (0/1, 0/0), Alessio Manente 0 (0/0, 0/0), Riccardo Ceci 0 (0/0, 0/0), Davide Di eusanio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 14 - Rimbalzi: 30 10 + 20 (Victorio gustavo Musso 9) - Assist: 14 (Simone Salamina 5)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Alessandro Cassese 19 (3/3, 3/4), Francesco Amoroso 15 (4/5, 2/4), Riccardo Coviello 13 (2/3, 2/6), Matteo Marinelli 11 (4/8, 0/0), Lorenzo Andreani 8 (2/5, 0/3), Matteo Felicioni 5 (1/3, 1/3), Marko Jovancic 0 (0/0, 0/2), Marco Vallasciani 0 (0/0, 0/1), Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Marko Milisavljevic 0 (0/0, 0/0), Luigi Dania 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 21 - Rimbalzi: 39 3 + 36 (Riccardo Coviello 12) - Assist: 12 (Lorenzo Andreani 6)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account